Etna, giovedì via agli Europei di sci alpinismo Le gare spostate sulle piste di Linguaglossa

I campionati europei di sci alpinismo sull’Etna vedono la luce in fondo al tunnel. Dopo i tanti dubbi sull’effettiva possibilità di disputare le gare, promosse dalle associazioni Sci Club Sud Est e Ski team Aetna, alla fine si partirà come da programma il prossimo 22 febbraio. L’unica variazione effettiva in calendario era già stata preventivata quando la grave carenza di neve di gennaio aveva messo a repentaglio l’intera manifestazione: i campionati si svolgeranno sulle piste del comprensorio sciistico di Etna nord, a Piano Provenzana, in territorio di Linguaglossa, dove gli impianti di risalita sono entrati in funzione. Lo confermano gli organizzatori. 

A Nicolosi, sul versante sud dell’Etna, restano invece alloggiati le squadre, il comitato organizzatore e tutto lo staff tecnico del Trofeo internazionale dell’Etna. I campionati, valevoli per la prima tappa di qualificazione alle prossime Olimpiadi giovanili di Losanna, dureranno fino al 24 febbraio. In caso di complicazioni meteo viene tenuta come data di riserva domenica 25 febbraio. 

A gennaio il presidente del comitato organizzatore Pietro Agen aveva bollato come «abbastanza impensabile» lo svolgimento delle gare. Non c’erano solo i dubbi sulla quantità di neve presente sull’Etna, ma anche quelli sulla sostenibilità economica dei campionati dopo il taglio di un contributo regionale da parte dell’Assessorato del Turismo. Poi, dopo la festa di Sant’Agata, era arrivata la marcia indietro del comitato. La stagione invernale, dopo le precipitazioni degli ultimi giorni, è infine riuscita a partire, mentre per ovviare alla carenza di risorse gli organizzatori avevano avviato una raccolta fondi fra privati. 

Powered by WPeMatico

AdSense

Best Deals